Rap di Natale

Le righe che seguono immediatamente sono vecchiotte: sono auguri che scrissi nel 2009. Mi sembrano però sempre attuali (a parte la storia del pagellino) e quindi ho pensato fosse carino riproporle. Ma lo so cosa state pensando. “Guarda questo, ha il culo talmente pesante che ricicla perfino gli auguri!” E dunque, a seguito, ci piazzo anche gli auguri nuovi. In rima.
Tiè.

“Auguri semplici per amici speciali” (Natale 2009)
Auguri, auguri, è nato Gesù
Auguri studente, non soffrire più.
Auguri docente, sii buono a Natale
Che il mio pagellino non sia tanto male.
Auguri zitelle, sebbene da sole.
Auguri a chi abita sotto la Mole.
Auguri agli amici, vicini e lontani
Vorrei già, e non posso, vedervi domani.
Auguri a chi gioca in maniera scorretta:
Lo colga sovente brutale caghetta.
A chi è partito e festeggia lassù
A chi mi manca ogni giorno di più.
Auguri agli uomini, in loro città
Il Santo Bambino li trovi anche qua.
Auguri in rima, con versi giocondi
Questi l’ho scritti in ottanta secondi.
Auguri a tutti su questo mondo
già che son gratis, almeno abbondo.
Auguri sinceri, da parte mia
Per il Natale miglior che ci sia.

“Rap di Natale” (Natale 2012)
Questo del Natale è il rap che tutto spacca
lo canta pure Batman quando va a fare la cacca
lo gridan nelle strade le folle di ubriachi
lo ballano i tamarri con le braghe color cachi
lo rappa il giapponese nella bassa padana
che ha fatto il suo presepe tutto a colpi di katana.

Ascoltami fratello devi essere più buono
non usare “viulenza”come dice Abatantuono
che c’è Babbo Natale come il Grande Fratello
che sa se hai fatto il bravo o se sei stato cattivello
(e per sapere questo non serve la magia
basta un profilo Facebook, roba che manco la CIA)

Natale in fondo è questo: amore per il mondo
non solo spese pazze e pranzi sbronzi senza fondo
E questo rap in rima, che manco Fabri Fibra,
mi viene dal profondo dove il cuore zitto vibra
per dire a tutto il mondo, per dire a tutti quanti
auguri senza fine di un natale senza pianti.

[Ma un rap che si rispetti, lasciatemelo dire
senza una parolaccia non ha forza di finire
per questo in coda dico ad ogni mio collega:
Rapper di tutto il mondo, ma fatevi una sega!]

Annunci

Un commento su “Rap di Natale

  1. Pingback: Rap di Natale 2014 | Il Drago di Carta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: