Delirium Scribens

Caro lettore, leggendo questo post totalmente privo di logica, perderai tre minuti del tuo tempo.
No, sul serio, li perderai.
Poi non dire che non ti avevo avvisato.

Esattamente un anno fa, solo qualche mese più tardi, trentatré trentini entrarono a Bari, tutti e trentatré col trattore. Simultaneamente, il partito degli egocentrici manifestava davanti al parlamento per avere più attenzioni: fu emanata una legge con il quale il parlamento si impegnava a non fare esattamente nulla. Fu allora che successe, anche se font ufficiali (tra cui Times New Roman, Arial e Comic Sans) smentiscono: una gigantesca invasione di extraterrestri, che scesero sul nostro pianeta con armi di distruzione di massa, così che a Massa fu il panico totale. I carraresi invece ridevano, fin quando non portarono anche le armi di distruzione di Carrara.
L’umanità fu sottomessa, manomessa e intromessa con le armi di distruzione di Massa e Carrara. Ci fu una dittatura rigorosa e severa, durante la quale entrarono in vigore le leggi marziane: ogni tre passi bisognava fare un inchino, una riverenza, la penitenza – dire, fare o baciare, e tra di esse di mezzo c’era il mare.
Gli americani, che come insegna la storia del cinema sono un milione di anni luce davanti al resto del mondo nella lotta agli extraterrestri, si mossero subito: girarono “Attenti all’ufo”; “mamma ho perso l’ufo” e “Mamma ho perso l’ufo II – mi sono smarrito a Alpha Centauri”. Poi, già che avanzavano un po’ di soldi, girarono “Farts of our fathers” film documentario sulla sindrome da meteorismo che colpiva un soldato americano su dieci.
Furono i trentatrè trentini col trattore però a salvare l’intera umanità.
Se volete sapere come, chiedetelo a loro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: